Blog news

Rieducazione della colonna

postura colonna 03

In questi ultimi anni, mi sono reso conto di come le curve fisiologiche della colonna incidano in modo rilevante sullo stato di salute e benessere della persona.

Partiamo da un assunto di biomeccanica citato nel famoso testo di “FISIOLOGIA ARTICOLARE" DI  I.A.Kapandji , volume III” dove a pag. 20, le curve del rachide sono così definite “ La presenza delle curve rachidee aumenta la resistenza del rachide alle sollecitazioni  di compressione assiale”. E ancora “….per una colonna che presenta tre curve mobili, come la colonna vertebrale , la resistenza è dieci volte quella di una colonna rettilinea “.

postura colonna 02Questo assunto mi ha sempre molto colpito perché  mette in evidenza la relazione tra le curve e la loro funzione.

Quindi partendo da qui possiamo dire che più  la colonna si allontana da una condizione fisiologica o per eccesso (es.iperlordosi o ipercifosi) o per difetto (es. ipolordosi o ipocifosi) più dovrà creare compensi per fare fronte alle varie attivitá quotidiane.

Tutto questo comporterà  un “costo energetico“ che si tradurrà in tensioni muscolari non fisiologiche che nel tempo potranno comportare rigidità muscolare e rigidità articolare con conseguenti dolori diffusi.

A questo punto si pone la domanda: cosa possiamo fare?

La risposta è MOLTO!

postura colonna 01Innanzitutto lavorare in modo mirato su tutti quei distretti muscolari rigidi e dolenti utilizzando tecniche specifiche di stretching . Questo ci aiuterà  a sentirci più  flessibili ed elastici aiutandoci anche a ridurre il dolore.

Poi attraverso l’uso di cuscini, palline o altri ausili associati ad esercizi specifici, lavorare in modo mirato sulle nostre curve o per aumentare in caso di “ipolordosi o ipocifosi”  per ridurle nel caso opposto di “iperlordosi o ipercifosi“.

Per concludere, lavorare sulla componente muscolare e articolare per riportare la colonna verso una condizione il più possibile fisiologica produrrà degli effetti positivi sulla stessa e in generale sull'intero organismo.

 

 


Nota: immagini tratte dal libro di Saverio Colonna "Le catene miofasciali in medicina manuale: il rachide", Edizioni Martina.

RIFERIMENTI

Fabrizio Muccio

STUDIO:

Via Bronzino, 13

20133 Milano MI (Italy)

Tel. +39.335.6864071

[ P. IVA 12334000150 ]

CONTATTO VELOCE

NEWSFLASH